Vista di un cranio riconducibile ad un Ursus Speleus
Alta Badia in quota

Nelle tue giornate attive, assicurati un momento di ristoro:

Scopri i Rifugi e le Baite dell'Alta Badia

Orsi relativamente giovani

Gli orsi spelèi delle Conturines

Un campione ("carota") estratto dalla sala dei crani (qui frazionato) raggiunge complessivamente la lunghezza di cm 195.

In quale stagione gli orsi si trattenevano nella nostra grotta, possiamo appurarlo dai loro resti fossili. Così ora cominciamo finalmente a parlare di ciò che abbiamo trovato in concreto nelle Conturines.
Le sabbie, coperte di sfasciumi e di blocchi, contengono in quantità ossi minori, molti frammenti e numerosi denti singoli. Particolarmente frequenti risultano i denti canini di latte; negli scavi del 1988 e 1989 ne abbiamo trovati circa 500, appartenenti a vari stadi. In gran maggioranza, nel 90% dei casi, i canini di latte caddero nel cambio della dentizione. Lo palesano le tracce di decomposizione alla radice: l'osso viene ridotto, cosicché il dente perde il sostegno nell'alveolo e cade, facendo posto al subentrante canino permanente, molto più grosso.

Negli attuali orsi bruni la caduta dei denti di latte avviene all'estate del secondo anno; quindi possiamo supporre la stessa cosa anche per l'orso spelèo, perché una mutazione dei denti durante il letargo è del tutto improbabile. La grande quantità dei denti di latte, ma pure resti di mascelle e di ossa di orsi giovani, ci fanno capire che le femmine si trattenevano con i loro cuccioli nella spelonca e nei dintorni almeno per due anni. Quindi per esse c'era cibo a sufficienza nelle immediate vicinanze e ciò porta nuovamente a concludere che allora nella zona il clima era più caldo dell'odierno.
Sorprendente è pure il fatto che nell'antro non abbiamo trovato resti di animali vecchi, con denti molto usurati. Ciò vorrebbe forse dire che animali senili, molto vecchi, non riuscivano più a raggiungere la grotta? Oppure gli orsi delle Conturines morivano già relativamente giovani? L'analisi dei reperti è appena iniziata ed a questi interrogativi dedicheremo d'ora in poi le nostre indagini.