Capitello con crocifisso in legno conficcato nella neve e montagne sullo sfondo Dolomiti dell'Alta Badia colorate di arancione dal sole
Alta Badia in quota

Nelle tue giornate attive, assicurati un momento di ristoro:

Scopri i Rifugi e le Baite dell'Alta Badia

Le Dolomiti e l'Alta Badia, Patrimonio Naturale dell'Umanità

Le Dolomiti in Alta Badia rendono il paesaggio unico e sensazionale, un anfiteatro naturale che stupisce sin dalla notte dei tempi. La maestria delle montagne è spesso motivo di stupore capace di ispirare numerosi artisti e poeti.

Le zone

Le Dolomiti si compongono di 9 zone:

  • Pelmo e Croda da Lago
  • Marmolada
  • Pale di San Martino, San Lucano, Dolomiti Bellunesi e Vette Feltrine
  • Dolomiti Friulane e d'Oltre Piave
  • Dolomiti Settentrionali
  • Puez – Odle
  • Scliar-Catinaccio, Latemar
  • Bletterbach
  • Dolomiti di Brenta

Il nome deriva dal naturalista francese Déodat de Dolomieu il quale fu il primo a studiarne il particolare tipo di roccia.

Flora e fauna

Una ricca e rara flora dolomitica abbellisce il territorio, proponendo ai visitatori un elevato numero di specie vegetali. L'ambiente è formato principalmente da boschi di conifere, fra cui l'abete rosso, l'abete bianco e il pino silvestre. A quote più alte possiamo trovare il cirmolo e i mughi. Fra le molteplici specie endemiche sono piuttosto diffuse le campanule di Moretti, la primula tirolese, l'orchidea e il papavero retico.

La fauna delle Dolomiti si compone di scoiattoli, caprioli, aquile reali, galli cedroni, pernici bianche e numerosi rapaci notturni. Fra gli altri troviamo orsi bruni, camosci, cervi, stambecchi, tassi, martore ed ermellini.

Le Dolomiti - Patrimonio Naturale dell'Umanità

Risale al 26 Giugno 2009 la nomina delle Dolomiti a Patrimonio Naturale dell'Umanità UNESCO. La commissione, riunitasi a Siviglia, ha dato esito positivo a una candidatura avanzata già nel 2004.

Riconosciute a livello mondiale come uno dei paesaggi montuosi più belli del mondo, le Dolomiti presentano una bellezza spettacolare derivante da vette imponenti , spesso contraddistinte da colori mutevoli.

Il territorio vanta molteplici tradizioni, strettamente legate ad antiche usanze, tramandate di generazione in generazione. Particolarmente interessante è inoltre la presenza della lingua ladina, a cui si affiancano il friulano, il tedesco e l'italiano.

Le Dolomiti sono un territorio così vario e straordinario tanto da aver stupito turisti provenienti da ogni parte. Vi aspettiamo in uno dei luoghi più belli del mondo, dove la natura ha dato il meglio di sé.